Ortho-Bionomy®

 

La parola Ortho-Bionomy viene dal greco e significa:

Ortho: giusto, corretto

Bio: vita, natura

Nomy: legge, principio

Applicazione corretta delle leggi della vita/della natura.

 

Forma di lavoro leggera sul corpo, sviluppata e messa a punto dall’osteopata canadese Arthur Lincoln Pauls (1929-1997), che nel corso della sua formazione professionale conobbe l'operato dell'osteopatia americano Lawrence Jones (1912-1996). Jones aveva appurato che l'attento rafforzamento di determinate posizioni articolari e corporee consentiva di ottenere un rilassamento spontaneo della muscolatura contratta. Basandosi su queste tecniche di posizionamento dall'effetto analgesico, Pauls sviluppò un proprio metodo di trattamento, che presentò nel 1976 con il nome di "Phased Reflex Techniques", e nel 1978 fondò la "Society of Ortho-Bionomy International" negli USA. I primi corsi di Ortho-Bionomy si tennero all'inizio degli anni ottanta in Svizzera e in Francia, dove Pauls trascorse l'ultimo periodo della sua vita. Oggi il metodo é particolarmente diffuso in Svizzera, Francia, Germania, Austria, Canada, nonché in Nuova Zelanda e negli USA. 

L'Ortho-Bionomy si basa sul principio per cui ogni essere umano dispone di meccanismi di auto-correzione mediante i quali é possibile risolvere problemi sia di natura fisica che psichica: un movimento che provoca dolore non viene eseguito dal corpo, che cerca altre opzioni di mobilità. Scopo dell'Orto-Bionomy é quello di stimolare i naturali processi di autocorrezione attraverso varie tecniche terapeutiche manuali. Ad esempio mantenendo un muscolo in posizione accorciata per un determinato intervallo di tempo, il paziente si rilassa in una situazione che percepisce come piacevole e impara a lasciarsi andare. In questo modo l'organismo apprende l'informazione necessaria al ripristino dell'armonia naturale dell'articolazione. Attraverso una serie di stimoli più o meno evidenti e fisici, si attivano le capacità di recupero naturali di ogni essere umano, il così detto riflesso auto-regolatore.

L’Ortho-Bionomy stimola la ricerca dell’equilibrio secondo la legge del “minimo sforzo per il miglior risultato”.

Numerose sono le indicazioni:

- problemi legati all’apparato osteo-muscolare (squilibri, tensioni, dolori

   muscolari)

- tensioni e dolori di tutta la struttura corporea (dolori cervicali, torcicollo,

   colpo della strega, ernia discale, distorsioni, ecc.)

- correzione dei vizi posturali

- problemi legati alla fibromialgia e poliartrite

- sciatalgia

- sostegno nella riabilitazione post-traumatica

- emicranie di vario genere

- rinforza il sistema immunitario (allergie)

- problemi funzionali diversi (dolori viscerali, cefalee, vertigini, disturbi del

   sonno, disturbi della vista)

- gravidanza (dalla seconda metà e post-partum)

- sostegno nel trattamento di certi stati depressivi e stanchezza permanente

I trattamenti di Ortho-Bionomy non intendono sostituire la diagnosi e l’assistenza di un medico curante, né eventuali terapie o cure in corso, sia di tipo medico, farmacologico o psicologico, ma si rivolgono esclusivamente al piano energetico e somatico della persona.

Studio l'impronta di Gheno Monica

Via Motalta 1, 6653 Verscio

091/796.35.17 - 079/695.67.00

  • Facebook Social Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now